TANTRA

La scienza dell’infinito.

Sperimentare significa conoscere,conoscere attraverso la propria sensibilità,emotività,individualità.Noi tutti abbiamo la possibilità di sperimentare ogni giorno, grazie al nostro corpo,grazie alla nostra “forma”.Sicuramente,molte volte,sperimentiamo la limitatezza della nostra forma ma se rimaniamo “svegli”,se riusciamo a cogliere la meraviglia del nostro piccolo mondo ci accorgiamo di poter fare esperienza dell’infinito in ogni cosa.Il TANTRA insegna la conoscenza e l’esperienza dell’infinito attraverso i mezzi di cui disponiamo,attraverso i mezzi del limitato.Il TANTRA è un mezzo per conoscere la nostra natura divina e quindi la natura divina in ogni cosa : paramatman (suprema coscienza), jivatman (coscienza individuale).

Il TANTRA ha lo scopo di espandere l’esperienza della vita di ogni giorno,di godere e di vivere la vita pienamente,quale mezzo verso la consapevolezza superiore : mondo materiale e mondo spirituale.

Secondo la tradizione induista l’esistenza è divisa in due aspetti : il manifesto e l’immanifesto,Shiva (coscienza), Shakti (forza o energia della manifestazione,la madre cosmica).Questa divisione di Shiva e Shakti è verificabile attraverso l’esperienza personale nel passaggio da stati di consapevolezza moderati ad altri più elevati.Questo passaggio avviene attraverso la meditazione .Shiva e Shakti diventano la stessa cosa,avviene l’unione.

L’essenza del TANTRA è radicata nella psiche di ogni uomo.

Cosa significa TANTRA

TANTRA è formato da due parole tanoti e trayati.Tanoti significa “espandere”,trayati significa “liberare”.Il termine insieme significa espandere la propria esperienza e consapevolezza di ogni cosa,andare oltre il materiale per ottenere con la trascendenza la liberazione.Attraverso il risveglio di Kundalini l’energia assopita latente in ogni uomo,rappresentata come un serpente arrotolato in tre spire e mezzo alla base della colonna vertebrale.Il risveglio di Kundalini avviene attraverso la risalita,di questa potente energia,attraverso ogni singolo Chakra.

Scopo del TANTRA.

Il Tantra riguarda vari aspetti dell’essere umano : fisico,mentale,psichico,spirituale.Esso è in relazione con il lavoro,il gioco,la devozione,il pensiero,e tanto altro delle cose umane.Un testo tantrico “Varahi Tantra” da una elaborata descrizione dei soggetti principali del Tantra

Coscienza ; creazione e distruzione dell’Universo fisico ; venerazione di divinità ; classificazione degli esseri ; i corpi celesti astronomia e astrologia ; i diversi livelli di consapevolezza ; i canali ed i centri psichici (nqadi e chakra) nella struttura umana ; leggi e doveri della società ; riti sacramentali ; consacrazione di forme di divinità ; mantra ; mandala o yantra ; mudra ; sadhana ; puja ; consacrazione di case ; descrizione di luoghi sacri ; yogamaya sadhana ; diksa ; Yoga,asana,pranyama,meditazioni ; ayurveda ; scienza ;alchimia , arte di vivere una vita gioiosa , utilizzo dell’energia sessuale per accedere ad una consapevolezza superiore.

Relazione tra YOGA e TANTRA

Essenzialmente essi sono lo stesso sistema,molte pratiche yoga sono parte del TANTRA.L’origine dello Yoga è riconosciuta nel Samkhya,un sistema di classificazione del mondo materiale quale mezzo verso l’illuminazione,ed è parte integrante di sezioni del Tantra cioè lo shaivismo del Kashmir.

Il Kashmir è stato una antica sorgente della spiritualità indù,ma non di meno fu un importante centro per buddisti.Fu quindi un importantissimo centro di studio con la partecipazione di monaci e studiosi.Le parti dei discorsi del Buddha furono sistematizzate e riviste.Inoltre fiorirono numerose scuole vedantiche .Questi testi davano voce all’esigenza di una più diretta partecipazione all’esperienza del divino vista come ad una trasfigurazione dell’intera persona,incluso il piano fisico,da ottenersi qui e ora.E’ da questa ricerca spirituale e intellettuale che si sviluppò il Tantra.

Particolare importanza è la lettura del Vijnana Bhairava Tantra ,approfondito con il maestro docente Yani Alessandro Mainà.

Nel Tantra ci sono due strade :quella della mano destra e quella della mano sinistra.Il Tantra della mano sinistra è detto vama marga.Vama significa donna o sinistra,secondo il Tantra la donna siede sempre alla sinistra del”uomo cosicchè è chiamata Vama .Pertanto vama marga significa il sentiero del tantra con la donna.Il contenuto del vama marga è che il risveglio di Kundalini è possibile attraverso l’unione dell’uomo e della donna.Uomo e donna rappresentano l’energia positiva e negativa,a livello mentale rappresentano tempo e spazio.Queste due forze giacciono in poli opposti,durante l’atto sessuale escono dalla polarità dirigendosi al centro.L’evento naturale di unione tra uomo e donna è considerato l’esplosione di un centro di energia,ed inoltre è pure responsabile dell’illuminazione,non ché della creazione.

Advertisements

Informazioni su giadaribaniyoga

Insegnante di Yoga
Questa voce è stata pubblicata in YOGA e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...